LETTERA ALLA REGIONE LAZIO

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

lettera regione 26.10.2020    Ad ottobre scorso  ARUAL ha inviato alla Regione Lazio la nota qui riportata  allo scopo di definire la questione relativa all’esecutività dei provvedimenti adottati dagli enti gestori della proprietà collettiva (Comuni-Università Agrarie e ASBUC) come previsto dall’art.3 c.7 della L.168/2017 . La Regione ha pensato di istituire un tavolo con il Ministero dell’Ambiente per definire i modi comportamentali dell’uno e dell’altro ente, al riguardo. Non entro nel merito delle “tempestiva” decisione della Regione Lazio che a tre anni dall’emanazione di una Legge dello Stato inizia  a formare un tavolo,ma la domanda che più mi opprime è questa: MA CHE CENTRA IL MIN.AMBIENTE SE I PROVVEDIMENTI LI DEVE RENDERE ESECUTIVI LA GIUNTA REGIONALE?” Oggi siamo al 4 gennaio 2021 e quel tavolo non ha ancora partorito un solo tarlo. L’unica cosa da fare , purtroppo, è quella che francamente avrei voluto evitare, ricorrere al TAR e chiedere la nomina di un commissario ad acta che decida per conto della Giunta regionale, incapace persino di decidere di quali atti avrebbe bisogno per esaminare i documenti inviati per la resa esecutività. Non ci preoccupiamo ed agiremo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.