In Primo Piano
In Evidenza

Giovedì, 10 Novembre 2016 19:40

Con la L.R.12/2016 ZINGARETTI che ha voluto quella legge, permetterà a chi ha realizzato manufatti abusivi sui terreni agricoli gravati da diritti di uso civico, di poterli legittimare e, quindi sanare, alla faccia del rispetto dell'ambiente e del territorio a tutto danno dei diritti della collettività. Zingaretti  è l'autore di una legge peggiore persino di quella che volle Storace nel 2005. Zingaretti è nostro nemico ricordiamocelo alle elezioni regionali ed ogni qualvolta ne capiterà l'occasione. Zingaretti, uomo saponetta, sfugge alle sue proprie responsabilità e tali uomini politici sono un danno per le persone normali perciò non sappiamo che farcene nella sinistra quelli così stanno bene dappertutto perciò meglio perderli.

Giovedì, 10 Novembre 2016 19:40

Con la L.R.12/2016 ZINGARETTI che ha voluto quella legge, permetterà a chi ha realizzato manufatti abusivi sui terreni agricoli gravati da diritti di uso civico, di poterli legittimare e, quindi sanare, alla faccia del rispetto dell'ambiente e del territorio a tutto danno dei diritti della collettività. Zingaretti  è l'autore di una legge peggiore persino di quella che volle Storace nel 2005. Zingaretti è nostro nemico ricordiamocelo alle elezioni regionali ed ogni qualvolta ne capiterà l'occasione. Zingaretti, uomo saponetta, sfugge alle sue proprie responsabilità e tali uomini politici sono un danno per le persone normali perciò non sappiamo che farcene nella sinistra quelli così stanno bene dappertutto perciò meglio perderli.

Venerdì, 07 Ottobre 2016 15:56

LA COMMISSIONE TRIBUTARIA  DI GROSSETO CONFERMA LA TESI DELL'ESENZIONE DEI PATRIMONI CIVICI DALL' IMU.

Venerdì, 16 Settembre 2016 12:55

Da oggi sono diventate efficaci le dimissioni del Presidente dell'Università Agraria di Tarquinia 20 giorni fa. Sono sicuro che la Regione in questo caso provvederà a nominare un Commissario straordinario regionale a differenza che all'ASBUC di Sant'Anatolia dove dal mese di novembre 2015 non è stato ancora nominato nessuno mettendo tale ente in gravissime difficoltà . A Tarquinia faranno a botte per essere nominati (li ci sono i soldi)  mentre a Santa Anatolia ci sono i guai. Siamo in mano ad una regione di incapaci che fa del tutto per farci perdere la voglia di amministrare i nostri enti lasciando i nostri beni ai comuni .

Venerdì, 09 Settembre 2016 18:32

Questo pomeriggio mi sono recato a Frascati alla festa dell'Unità dove è intervenuto il Presidente Zingaretti e subito gli ho parlato della L.R.n.11/2016 e delle numerose incostituzionalità che la stessa contiene.

Sono rimasto allibito nel prendere atto che Zingaretti non sapeva neppure di cosa stessi parlando. Anzi subito mi ha detto: "IO QUELLA LEGGE NON L'HO VOTATA NEMMENO; CORREGGIAMOLA " ed  ha chiesto lumi al Presidente del Consiglio regionale Leodori che ha cercato di dire qualcosa senza dire niente. Entrambi i Presidenti si sono impegnati comunque ad incontrarmi , ovvero a farmi parlare con qualcuno vicino a loro per esaminare le cose che in quella legge non vanno. Sono rimasto deluso dalla cosa perché al consiglio regionale si fanno minestre politiche  senza rispettare le regole della  democrazia. Qui le cose sono due:

1- O Zingaretti mi ha preso in giro (è vero che io dico che è l'attore vero della sua famiglia ma non è così abile);

2- oppure al consiglio regionale del Lazio c'è una minestra di forze politiche che risolvono soltanto i problemi reciproci fregandosene dei bisogni delle popolazioni laziali e del territorio della nostra regione.

Nel dubbio mi sono sempre più convinto che il ricorso alla Corte costituzionale  è la strada più giusta per salvare i diritti delle popolazioni del lazio e la democrazia.